Camere per gruppi: Hilton lancia la funzionalità per prenotarle

Hilton lancia a livello globale GroupSync Engage. Si tratta di una soluzione integrata di prenotazione diretta di camere. Incorporata in GroupSync, il sistema di prenotazione centrale di Hilton, fornisce agli organizzatori di eventi la possibilità di visualizzare la disponibilità in tempo reale.

Quindi, di prenotare le camere per gruppi nei 5.000 hotel della catena.

Camere per gruppi: prenotazione in tempo reale

«Questa soluzione di prenotazione integrata è in grado di risolvere una problematica di lunga data tra gli event planner, ovvero l’incapacità cioè di verificare se un hotel ha la disponibilità di camere per gruppi», commenta Oral Muir, vice president, Global distribution di Hilton.

«Applicando a quasi tutte le nostre strutture in tutto il mondo il sistema di prenotazione online diretta per blocchi di camere riservate a piccoli gruppi, offriamo una modalità di prenotazione più semplice e affidabile per tutti».

Gli event planner possono dunque prenotare blocchi di camere direttamente in GroupSync valutando la disponibilità, prima di inviare una request for proposal per camere e spazi per eventi.

Con Hilton, eventi sempre più green

Hilton conferma la volontà di ridurre l’impatto ambientale del Mice.

Infatti, per compensare la carbon footprint di riunioni ed eventi ha stretto una collaborazione con l’impresa sociale South Pole.

L’impronta dei meeting con 10 o più delegati negli hotel che partecipano al programma sarà compensata con crediti di carbonio. I crediti saranno assegnati a progetti che sostengono gli obiettivi di Travel with Purpose 2030, il programma della catena americana per dimezzare la carbon footprint e migliorare del doppio il suo impatto sociale, entro il 2030.

Tra i progetti ci sono la riparazione e la manutenzione di pozzi in Ruanda, per aumentare l’accesso a fonti di acqua sicura, e la costruzione di una centrale geotermica in Turchia, al fine di generare energia pulita.

Per stimare il consumo di energia, acqua, carbonio e rifiuti di ogni riunione Hilton utilizzerà LightStay, il suo sistema di gestione delle performance di responsabilità sociale.

Lanciata nei mesi scorsi nei Paesi Bassi, l’iniziativa è stata estesa a più hotel. Tra questi in Italia l’Hilton Milan e il Rome Cavalieri, A Waldorf Astoria Hotel.

Sarà sviluppata ulteriormente nei prossimi mesi.

I numeri dell’espansione di Hilton

Gli analisti dell’hospitality rilevano che nei prossimi anni Hilton Worldwide prevede di aprire 776 hotel per 160.240 camere. Il Paese europeo con il maggior numero di aperture è il Regno Unito: 37 nuovi hotel per 7.714 camere.

Il marchio in più rapida crescita è Hilton Hotels & Resorts: 150 le nuove proprietà con 44.266 camere nei prossimi anni. Non molto indietro troviamo poi l’Hilton Garden Inn, che aprirà 136 indirizzi con 24.759 camere. Infine, il brand Hampton by Hilton con 118 nuovi progetti e 17.350 camere.

Il nuovo hotel in Costa Smeralda

Intanto, Hilton ha aperto in Sardegna the Local Porto Rotondo, Curio Collection by Hilton. Si aggiunge agli oltre 100 Curio Collection del mondo. Di questi 25 sono in Italia.

theLocal-Porto-Rotondo-Curio-Collection-by-Hilton

La piscina di the Local Porto Rotondo Curio Collection by Hilton

Il resort si trova su una collina con vista sul mare. È 15 minuti di auto dall’aeroporto di Olbia e a pochi minuti dalle spiagge della Costa Smeralda e da Porto Rotondo e Porto Cervo.

L’hotel è stato recentemente rinnovato. Dispone di 22 camere, piscina, bar e ristorante e centro fitness.

Eventi in hotel: approfondisci sulla policy di Hilton

Eventi ibridi Hilton: hotel a banda ultra larga e contratti multi-sede

Land Rover Defender Eco Home
Precedente

Land Rover Defender Eco Home: Rossoevolution firma il progetto

convention MPI Italia
Successivo

Convention Mpi Italia 2021: il Mice riparte da Torino e dalle Langhe