nuovi hotel New York 2022

Tutti i nuovi hotel a New York: le novità 2022

New York è la città che non dorme mai, si sa, tuttavia grazie agli ingenti investimenti in nuovi hotel fino al 2022, se ce ne fosse bisogno, non si avrebbe alcun problema. Perdonate il calembour, ma volevamo proprio attirare la vostra attenzione sull’ospitalità della Big Apple, che si rinnova senza sosta e puntando sempre più in alto.

Già nel 2021, a ridosso dell’iniziale miglioramento della situazione pandemica, New York ne aveva aperti ben cinque, nonostante le restrizioni in atto per i viaggiatori.

Oggi che i viaggi hanno ripreso e sono poche le limitazioni (come abbiamo scritto in questo articolo), lo sviluppo alberghiero dimostra tutta la sua resilienza.

È infatti prevista l’inaugurazione di 12.000 nuove camere d’hotel nei prossimi tre anni.

Sono innumerevoli quest’anno le catene alberghiere che hanno deciso di inaugurare nuove strutture o che hanno in programma di farlo nel breve termine. Vediamoli insieme.

[Voli negli Stati Uniti? Scopri i collegamenti di Delta Air Lines]

Casa Cipriani apre nell’ex terminal di traghetti per Brooklyn

Il noto gruppo Cipriani – tra i big mondiali in ristorazione e hotellerie luxury – ha aperto la sua Casa Cipriani a New York, in seguito alla ristrutturazione del Battery Maritime Building, storico palazzo sull’East River.

Si tratta di una costruzione architettonica in perfetto stile Beaux Arts nonché uno degli ultimi terminal dei traghetti che collegavano Manhattan e Brooklyn nel XX secolo.

In seguito ad una importante opera di ristrutturazione, Cipriani apre proprio qui il suo primo boutique hotel.

Con 47 camere e suites decorate – alcune delle quali con balcone privato da cui si vede il ponte di Brooklyn e la Statua della Libertà -, l’hotel vuole unire passato e presente. Per questo sono stati mantenuti molti degli elementi edilizi tradizionali Art Déco, ripensati in base alle esigenze dei viaggiatori. Nella ballroom al secondo piano possono essere ospitate fino a 800 persone: era la sala d’attesa e la biglietteria dei pendolari d’inizio secolo scorso, verso la popolosa e multietnica Brooklyn.

Al quinto piano, Casa Cipriani ospita jazz café, ristoranti, bar e salotti per soci e ospiti. E, per chi si vuole godere la vista sulle terrazze e i rooftop dell Grande Mela. Non manca un ampissimo centro Spa e wellness.

[Sai che Casa Cipriani “sbarca” anche a Milano?]

Facciata di Casa Cipriani New York © Cipriani

Nuovi hotel 2022: Hard Rock Hotel New York

Tra le importanti novità dell’hospitality, segnaliamo l’opening dell’Hard Rock Hotel New York, un nuovissimo hotel tra il Theatre District e la Radio City Music Hall.

La struttura conta 446 camere e suite e si sviluppa verticalmente su 36 piani.

Suite room © Hard Rock New York

Non sorprende che gli arredamenti siano ispirati al tema musicale, che si ripete in ogni parte della struttura.

La musica non è solo decorazione però. Gli ospiti dell’hotel la possono sentire, registrare e persino suonare: basta chiedere allo staff che provvederà a consegnare in camera una chitarra Fender, cuffie e amplificatore.

Tra i servizi offerti c’è da citare l’RT60 Rooftop bar & lounge. Si tratta di una venue al 34esimo piano, dotata di sala interna con cocktail bar, zona dj set e due terrazze all’aperto.

Questo spazio può anche essere utilizzato per meeting ed eventi, insieme alla vera chicca dell’hotel: The Venue on Music Row. Uno spazio per eventi versatile, che si sviluppa su due livelli e ha una capienza di 400 persone. Nonostante la sua recente nascita, ha già ospitato al suo interno alcuni importanti spettacoli, sfilate, after party, cene di gala ed eventi culturali.

[Sai che American Airlines e British Airways atterrano e partono dallo stesso Terminal a NYC?]

The Venue on Music Row © Hard Rock New York

Il Renaissance New York Flushing Hotel a Tangram

La nuova apertura alberghiera firmata Marriot aprirà le sue porte nel Queens a luglio 2022.

Il Renaissance New York Flushing hotel vuole essere l’epicentro di un grande complesso diviso in quattro, chiamato Tangram.

Appena al di sopra di un cinema 4D, su 8 piani si sviluppa l’hotel da 208 camere, colorate e decorate a mano. La costruzione è affiancata da alti condomìni e da un grande centro commerciale che ospita 30 ristoranti, un centro fitness di 465 metri quadri e una piscina olimpionica.

L’ingresso al Club Lounge è riservato agli ospiti Vip e qui si può pranzare.

Sul tetto si trova il Prime Met, un ristorante fusion che mixa cucina asiatica e steakhouse occidentale. Per il dopo cena, è presente un whisky bar, un sakè bar e un’ampia e colorata terrazza.

[Approfondisci sui servizi aerei diretti Italia-USA]

Terrazza © Renaissance New York Flushing Hotel a Tangram

Aperture estive e autunnali: nuovi hotel a New York

Oltre agli hotel già citati, sono numerose le aperture previste per l’estate 2022 nella Grande Mela.

L’Hotel Barrière Fouquet’s New York ha dichiarato che aprirà le porte durante i mesi estivi, mentre è stato annunciato con largo anticipo l’Aman New York sulla famosa Fifth Avenue, pronto per agosto 2022.

Da fine giugno apre anche il Ritz-Carlton New York Nomad, che uisce la sua immagine all’essenza del rinnovato Madison Square Park.

Lobby del New York Nomad © Ritz-Carlton

Ma non parliamo solo dell’estate, le novità per la fine dell’anno sono infatti molteplici.

Il nuovo Moxy Lower East Side e Moxy Williamsburg andranno a completare l’offerta hospitality entro la fine dell’anno. In ultimo, Virgin Hotel New York City aprirà i battenti questo inverno mentre AKA NoMad sorgerà nel cuore di Manhattan a novembre 2022.

[Ti potrebbe interessare anche New York dall’alto: le migliori viste e terrazze panoramiche 2022]