MissiOnewsSenza categoriaTMCTrasporti

AAA travel manager cercasi per la Royal Family inglese

La Royal Family cerca un travel manager. Stipendio: fino a 85mila sterline all’anno (100mila euro). Ore di lavoro: 37,5 alla settimana. Luogo di svolgimento delle attività: Buckingham Palace. Contratto a tempo indeterminato. La candidatura deve pervenire entro il 20 dicembre alle ore 23:55, naturalmente Greenwich Time. L’annuncio è apparso sulla pagina web delle offerte di lavoro della Casa Reale, visibile a questo link.

Travel manager e budget aziendale per 3.200 viaggi

A ben vedere le skills richieste sono quelle di un “comune” travel manager, che come per un’azienda – del resto la Corona britannica lo è, da secoli – deve contrattualizzare le migliori condizioni con i fornitori di dipendenti piuttosto speciali come il Principe del Galles e la consorte Duchessa di Cornovaglia, ovvero Carlo e Camilla.

Pensate che l’anno scorso la famiglia reale inglese ha viaggiato per più di 3.200 impegni ufficiali e uno solo di essi, che ha compreso gli spostamenti nei Caraibi, è valso un ticket complessivo di 417mila sterline.

La stampa inglese specialista di business travel scrive che il budget dei viaggi d’affari del 2018/19 si è attestato a 4,6 milioni di pounds. Così suddivisi: circa 1,7 milioni di sterline vanno in elicotteri, altri 1,7 milioni in charter aerei e 200 mila sterline in servizi di linea. I viaggi in treno rappresentano 800mila pounds. Infine, le auto a noleggio completano la spesa. Quanto ad alberghi, la voce di bilancio è pari a zero in quanto la regina Elisabetta II e tutta la famiglia tendono ad alloggiare nelle residenze dei Capi di Stato da cui sono in visita ufficiale.

La royal family cerca un travel manager: la job description

Recita la job description: “Il ruolo del nuovo direttore è fondamentale per garantire che la ‘Royal Household’ operi e acquisti servizi di viaggio sicuri, efficienti, economici e adeguati per le funzioni ufficiali dei membri della famiglia reale e delle loro famiglie”. Insomma, il duty of care è un dato di fatto come si usa nella professione di travel manager.

“Come direttore del reparto Royal Travel, avrai la responsabilità generale dell’organizzazione dei viaggi aerei e della supervisione delle operazioni di volo in elicottero della regina e dell’utilizzo dei servizi ferroviari di linea e del Royal Train – continua il mansionario- . Collaborerai inoltre con le autorità competenti per fornire consigli e raccomandazioni sui viaggi, tenendo conto della sicurezza e delle condizioni ambientali”.

Capacità di negoziazione per una travel policy da regina

E ovviamente “dirigendo una piccola squadra nell’ufficio Royal Travel e nel The Queen’s Helicopter Flight, con sede presso Raf Odiham, fornirai supporto logistico alla famiglia reale e alla sua corte” nonché sarà fornita assistenza a tutti i membri della cosiddetta Royal Collection con i suoi parenti.

Sono esplicitamente richieste capacità di negoziazione oltre che di ottima comunicazione scritta e orale, problem solving, abilità di management e di leadership. Tra i requisiti vengono indicate conoscenze di Safety Management Systems e di Aviation Safety Auditing.

Scopri quando si riunisce la filiera del business travel a Londra, nel febbraio 2020

intelligenza artificiale negli aeroporti
Precedente

Report Sita: aeroporti e aerolinee pronte all'intelligenza artificiale

Abiti a noleggio nel business travel
Successivo

Il guardaroba a noleggio per i business traveller