MissiOnewsTech & WebTrasporti

A Travelport la certificazione Ndc di 4° livello: si processano anche i rimborsi

Travelport ottiene la certificazione Ndc di livello 4 come aggregatore. Questa certificazione conferma che la piattaforma Gds è in grado di fornire la gestione completa dell’offerta e degli ordini di una prenotazione.

Ndc, acronimo di New distribution capability è il programma dell’associazione internazionale delle linee aeree (Iata) per lo sviluppo di un protocollo tecnologico di comunicazione tra vettori, aggregatori e distribuzione (Tmc, agenzie, Ota). E’ un sistema che integra le attuali funzionalità di annullamento di biglietti e cancellazioni con nuove funzionalità per modificare biglietti. A questo, ora, si aggiunge l’elaborazione di rimborsi.

Leggi di Travelport che sigla accordo con sistema di distribuzione dei meeting

Questa funzionalità di gestione delle prenotazioni end to end è una parte cruciale della gestione dei viaggi dei clienti di Travelport.

Travelport ottiene la certificazione Ndc 4: modifiche e cancellazioni dei biglietti ora sono processabili

E’ dall’ottobre 2018 che Travelport offre contenuti Ndc di un piccolo numero di compagnie aeree partner. Ha adottato un approccio graduale dei suoi piani di lancio di Ndc, al fine di costruire una soluzione che funzioni per tutti gli attori della filiera dei viaggi.

Commentando la certificazione, Jason Clarke, chief commercial officer dei travel partners, ha dichiarato: «Fornire contenuti Ndc ai nostri clienti è una parte cruciale della strategia multi-sorgente di Travelport. Questa certificazione è un passo in avanti nel riconoscere la nostra capacità ad implementare Ndc. La gestione di itinerari complessi per i viaggiatori, incluse modifiche e cancellazioni, è una parte fondamentale del lavoro degli agenti di viaggio nostri clienti. Quindi questa funzionalità è importante per portare Ndc all’intero settore».

Travelport sta lavorando con un certo numero di compagnie aeree della “Leaderboard”, cioè il gruppo di testa che sta adottando la nuova tecnologia, sulle loro strategie di distribuzione dei contenuti. Tutto ciò in un ambiente di produzione e con una vasta gamma di agenzie di viaggio, Ota e travel management company.

Qual è l’obiettivo? Garantire che la sua strategia di contenuti multi-sorgente, di cui la distribuzione Ndc è una parte, soddisfi le esigenze dell’intera industria dei viaggi.

Leggi di Travelport e dei rapporti con le compagnie aeree

La prossima riunione del Travelport Ndc Leadership Council si svolgerà nel secondo trimestre 2020. «Si ricorda che la mission del Gds è di facilitare il commercio dei viaggi. Il tutto connettendo i fornitori con i compratori di viaggi online e offline in un marketplace dedicato al business to business», spiega una nota.

[Approfondisci qui su NDC]

coronavirus manda KA
Precedente

Il Coronavirus manda KO un intero sistema: autonoleggio, viaggi e fiere

Amazon Alexa Coronavirus
Successivo

Amazon Alexa e Google Home informano sul Coronavirus