MissiOnewsTrasporti

Brussels Airlines, anche i Business traveller viaggiano con i Puffi

Con l’occasione della presentazione a stampa e partner della quinta livrea dedicata ad altrettante Icone del Belgio di Brussels Airlines, questa volta è toccata ai Puffi (o Smurfs) grazie alla creatività dell’italiana Marta Mascellani, che ha “battuto” la proposta ispirata all’Art Nouveau di Victor Horta di Ahmet Sefer (leggi qui), sul piazzale di Linate abbiamo incontrato la country manager Italia del vettore Roberta Monti, che ci ha raccontato i risultati del 2017, anno del suo 15° anniversario, nonché l’intenzione, malgrado sia stato inserito dalla capogruppo Lufthansa nella divisione leisure di Eurowings, di sviluppare servizi per il traffico business: “Per il 2018 metteremo sempre più attenzione sul traffico Corporate di corto raggio e sulla Business di lungo raggio, nonché sul nostro ampio network africano (leggi qui, ndr), con un trend positivo in termini di passeggeri già registrato nei mesi di gennaio e febbraio” commenta Monti.

Brussels Airlines, i Business traveller per un network che cresce. Anche se con destinazioni molto leisure-oriented

Sulla scorta di un ottimo 2017, con un risultato operativo di 14,98 milioni di euro, grazie a 9,1 milioni di passeggeri, a più 17,3% sul 2016, e con un load factor record del 78,8% (a più 4,1%). Brussels Airlines vuole continuare a crescere su tutti i segmenti anche nel 2018, tra cui certamente anche i Business traveller, per i quali il vettore belga sta investendo in molti nuovi progetti, tra cui il raddoppio della lounge The Loft dello scalo di Bruxelles, anche questa con un importante Belgian touch, la progressiva sostituzione di sette A330 con nuovi Airbus A330CEO, l’ammodernamento di tutte le classi (Business Class, Economy Privilege e Economy Class)  degli Airbus di lungo raggio e ulteriori miglioramenti nella digitalizzazione. Ottima la partecipazione a questi positivi risultati del mercato italiano guidato appunto da Roberta Monti che mette a segno un “più 7% del numero di passeggeri rispetto all’anno precedente, grazie a una forte ripresa del traffico business e leisure,  oltre che alla crescita del 40% sul Nord America (vedi qui la nostra prova della business di Brussels Airlines proprio su New York, ndr) e al consolidamento del traffico verso tutte le destinazioni del network africano, dove abbiamo trasportato per la prima volta più di un milione di passeggeri verso le 24 destinazioni servite”. Mercato italiano che vede confermato anche per il 2018 il suo network con voli da 11 scali: Roma, Milano Malpensa, Milano Linate, Bologna, Torino, Venezia, Napoli, e nella stagione estiva, anche da Firenze, Catania, Palermo e Comiso.

Voli estivi che, grazie anche alla collaborazione con il to Thomas Cook, sono sempre più leisure oriented, come le 26 nuove destinazioni annunciate per la prossima stagione, come le isole greche di Corfù, Creta, Mykonos e Santorini, il Mar Rosso con Hurghada, Marsa Alam e Sharm El Sheikh, le Isole Canarie con Lanzarote e Fuerteventura, mete bulgare, Burgas e Varna, altre destinazioni in Spagna continentale, Cipro, Capo Verde, Marocco, Tunisia, Croazia, Ohrid in Macedonia e Tivat in Montenegro. Previsti invece incrementi di collegamenti per Ajaccio e Bastia, Corsica,  Bordeaux, Nizza, Atene, Tel Aviv, Malaga oltre che per Firenze. Sul lungo raggio invece introdotto il sesto volo su Mumbai, visto il successo della rotta, sulla quale in un anno (il volo decollò proprio un anno fa, ovvero il 30 marzo 2017) ha  trasportato 80.450 passeggeri con un load factor medio del 75%.

Brussels Airlines, anche i Business traveller viaggiano con i Puffi, la quinta livrea speciale dopo quelle dedicate a Magritte, Rackham-Tintin, Trident-Red Devils e Amare-Tomorrowland

L’Airbus A320 Aerosmurf dedicato ai Puffi, che quest’anno “compiono” 60 anni, con numero di registrazione 00-SND atterrato a Linate e che vuole sottolineare la “belgitude” di Brussels Airlines (anche se ormai le decisioni principali per il vettore belga vengono prese a Colonia…), si aggiunge agli aeromobili con livree dedicate a Magritte, Rackham (Tintin), Trident (Red Devils) e Amare (Tomorrowland). Scoprile qui.

 

Pasqua di scioperi
Precedente

Francia, è una Pasqua di scioperi per Air France ed Sncf

Frederic Schenk
Successivo

Frederic Schenk nuovo Regional Manager Sales di Delta Sud Europa