jeep guida attenti ambiente

Jeep premia gli stili di guida attenti all’ambiente

Jeep premia gli automobilisti remunerando i comportamenti di guida più attenti all’ambiente. Il programma, lanciato sulla gamma Jeep 4xe, è stato sviluppato dalla startup Kiri Technologies, ed è valido in 13 paesi europei. Obiettivo? Incentivare l’installazione di una infrastruttura di ricarica capillare, privata e pubblica. Con il conseguente utilizzo della modalità di guida puramente elettrica delle vetture, che ricordiamo sono sostenute ancora da un motore termico.

Un atto di responsabilità da parte del brand, considerando che la gamma di Suv 4xe di Jeep è la più venduta tra i modelli “alla spina” di ogni marca e segmento in Italia. Infatti, presidia una quota del 15,8%: Renegade, nello specifico, è al primo posto tra le vetture ricaricabili del segmento. Invece, Compass 4xe, il modello più venduto tra tutti i low emission vehicles (ossia battery electric vehicle e ibridi plug in).

[Appofondisci sugli 80 anni di Jeep e il lancio dei modelli elettrificati]

Jeep: il futuro è nell’elettrificazione

«Il brand Jeep sta accelerando il suo processo di elettrificazione e Kiri è parte del viaggio sostenibile», afferma Antonella Bruno, responsabile del marchio per l’Europa.

Continua: «Il primo di marzo, Carlos Tavares, Ceo di Stellantis, ha rivelato le immagini della prima Jeep al 100% elettrica (che uscirà etro quest’anno, ndr), come parte del piano strategico del Gruppo. Oggi le versioni plug in hybrid rappresentano una su tre vetture vendute in Italia, conferendo al brand la leadership del mercato “low emission vehicle”. Con il prossimo Grand Cherokee, che arriverà nella seconda metà del 2022, completeremo la nostra gamma elettrificata in Europa. In parallelo, chiuderemo la vendita delle versioni non elettrificate nei principali mercati europei come segno del nostro impegno per garantire un futuro di “libertà a zero emissioni”».

Il programma di remunerazione Kiri Coin

Oggi Jeep premia i clienti 4xe assegnando una moneta virtuale “Kiri Coin” ogni volta che fanno il pieno alla colonnina.

Attraverso un’app potranno visualizzare in tempo reale i gettoni accumulati, oltre alle performance di ricarica e il proprio stile di guida. Dunque li spenderanno in beni e servizi in un marketplace green dedicato, con oltre 350 marchi e offerte sostenibili.

«Il Kiri Coin è la prima vera moneta della sostenibilità – dichiara Mauro Di Benedetto, co-founder e Ceo di Kiri Technologies -. Da ormai quasi due anni collaboriamo attivamente con Stellantis. Dopo quella con Fiat, la partnership con Jeep va nella direzione di ampliare sempre di più la base di utenti, pronta a frenare il cambiamento climatico e ad essere ripagata per questo».

Lo scopo è quello di creare una comunità di persone che vivono con un atteggiamento più attento all’ambiente. Una concreta applicazione dei tre pilastri del piano strategico Dare Forward 2030 che prevede: cura del pianeta, approccio tech con elettrificazione e software, valore della digitalizzazione.

  Condividi: