Pirelli Terna mobilità sostenibile

Con Pirelli e Terna, la mobilità sostenibile aziendale va su due ruote

Pirelli e Terna insieme per la mobilità sostenibile: l’operatore per la trasmissione dell’energia elettrica adotta, su scala nazionale, il progetto di e-bike sharingCycl-e around” del produttore di pneumatici. Con l’obiettivo di incentivare la mobilità sostenibile dei propri dipendenti.

In dettaglio, con “Cycl-e around”, Pirelli mette a disposizione biciclette a pedalata assistita che verranno utilizzate dalle persone che lavorano in otto sedi di Terna. Sedi dislocate su tutto il territorio italiano.

Gli assegnatari possono utilizzre le bici per gli spostamenti casa-ufficio, durante la giornata di lavoro e anche per il tempo libero.

[Leggi dei progetti dei Comuni per la mobilità sostenibile del domani]

Pirelli e Terna: la mobilità sostenibile con 4 formule

Quattro le modalità di noleggio di Pirelli e Terna per la mobilità distenibile:

Working time, per utilizzare la e-bike durante la giornata lavorativa per gli spostamenti di lavoro in città
Home2Work, per i tragitti quotidiani casa-ufficio
Smart week, per l’utilizzo delle e-bike per 7 giorni consecutivi
Weekend break, per usufruirne nel fine settimana senza limiti di chilometraggio

I dipendenti Terna possono prenotare la propria bici elettrica attraverso un’app messa a disposizione sull’intranet aziendale. Le flotte di e-bike di Pirelli saranno parcheggiate in aree attrezzate per la custodia e la manutenzione presso le sedi di Terna.

«Questa iniziativa ha l’obiettivo di favorire sempre più la mobilità sostenibile e di sensibilizzare le persone sulla sua importanza», osserva Roberto Giovannini, responsabile sostenibilità di Terna.

«Abbiamo quindi deciso di partire dai colleghi che operano in otto nostre sedi situate in tutta Italia, ai quali offriamo un’alternativa più efficiente per gli spostamenti nel traffico cittadino. Il progetto è parte del progetto NexTerna, news ways of working“, avviato lo scorso anno.

[Approfondisci su mobilità urbana e sostenibilità]

La strategia sostenibile secondo Pirelli

«Il servizio Cycl-e around rientra nell’attenzione alla sostenibilità che Pirelli pone in tutte le sue attività, prodotti e servizi». Così ha aggiunto Francesco Bruno, head of micromobility solutions dell’azienda fondata a Milano nel 1872.

«È un contributo a uno stile di vita più sano e sostenibile dei propri collaboratori, che favorisce il miglioramento della micro-mobilità nelle città utilizzando mezzi moderni e a zero emissioni. Nel rispetto concreto degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite».

Del resto la mobilità sostenibile è sempre più nelle “corde” delle aziende, come sottolinea il manager.

«Sempre più aziende si interessano alle nuove forme di modalità sostenibile per i propri collaboratori. Non è più solo l’auto il mezzo utilizzato per raggiungere l’ufficio o per recarsi a un appuntamento in un contesto urbano».

Pirelli, Electrolux, Golden Goose, Ntt Data, Open Fiber e ora Terna sono alcune delle aziende che hanno già attivato questo servizio.

[In Francia il buono mobilità è realtà]