AutoEventi

Test drive di auto elettriche al Milano Monza Motor Show

Dal 29 ottobre all’1 novembre sarà possibile effettuare test drive di auto elettriche al Milano Monza Motor Show. Il “Mimo” sbarca dunque nella metropoli lombarda, pronto a trasformare la città in un palcoscenico dei motori, oltre che di vetture a emissioni zero. All’autodromo di Monza ci saranno invece altri appuntamenti legati alla Formula Uno. Queste ultime attività si svolgeranno su invito, per rispettare le direttive anti-covid che prevedono ingressi contingentati.

L’esposizione sarà diffusa per la città. Insomma: una mostra a cielo aperto dedicata alla mobilità, in cui i modelli saranno posti su pedane tutte uguali. Queste saranno allestite per rispondere alle esigenze dettate dall’emergenza sanitaria Covid. Oltre 50 i brand che hanno confermato la partecipazione, con diverse anteprime mondiali e nazionali che saranno svelate nei prossimi giorni.

La tecnologia sarà un grande alleato di Mimo 2020: tutte le 300 pedane sulle quali saranno esposte le vetture avranno un codice QR e uno numerico, entrambi collegati all’applicazione web Milanomonza.com. Con questo strumento, il pubblico potrà leggere le schede tecniche delle auto, conoscere le motorizzazioni disponibili, accedere ai configuratori e navigare nelle foto gallery. In pratica: una visita in presenza a 360° in tutta sicurezza.

Test drive di auto elettriche al Milano Monza Motor Show

Uno dei momenti più attesi saranno i test drive di auto elettriche al Milano Monza Motor Show. Nei 4 giorni di evento, il pubblico potrà provare in città l’emozione di una emissioni zero e ibride plug in. L’appuntamento è previsto in piazza Castello, dove saranno disponibili le ultime novità delle case auto. Per poter fare i test, occorre registrarsi e prenotarsi sul sito internet. Davanti al Castello Sforzesco (fermata “Cairoli” della metropolitana M1) ci saranno anche delle colonnine per ricaricare le vetture.

Il Castello Sforzesco sarà una sorta di “quartier generale” della manifestazione, oltre che area comune per tutti i brand. Qui verranno finalizzati gli accrediti del pubblico.

Dall’altra parte del parco Sempione rispetto al Castello Sforzesco, ai piedi dell’Arco della Pace, saranno invece disponibili auto ibride. I test drive di auto elettriche al Milano Monza Motor Show non potevano dimenticare le mild hybrid, le full hybrid e tutte le altre motorizzazioni. Anche in questo caso, occorre registrarsi e prenotarsi, per evitare code e assembramenti.

In piazza Duomo, i costruttori – con novità e anteprime – saranno presenti con una pedana ciascuno, a ferro di cavallo attorno al Duomo. Le piazze e le vie di Milano saranno sedi degli headquarter delle case auto che avranno  propri showroom all’aperto.

Il Mimo si svolgerà anche in caso di “resitrizioni Covid”

Da ricordare che il Mimo è stato studiato, insieme alle autorità competenti, per garantire il suo svolgimento anche in caso di ulteriori restrizioni. Tutto questo grazie alla tecnologia.

Venerdì 30 ottobre i partecipanti alla Journalist parade sfileranno a bordo delle novità fornite da case auto e moto. La partenza sarà dal Castello Sforzesco. I giornalisti passeranno in largo Alberto Ascari, nella zona sud di Milano, dove verrà inaugurato l’omonimo monumento all’ultimo pilota italiano vincitore del titolo campione del mondo di Formula 1.

Tale monumento è stato voluto e realizzato da Aci Milano. Il tour arriverà fino all’Autodromo di Monza dove i giornalisti sfileranno su entrambi i circuiti: quello moderno e l’anello di alta velocità, conosciuto anche come sopraelevata di Monza o “catino di Monza”. Poi ritorneranno in città.

Provare l’Audi e-tron Sportback al Milano Monza Motor Show

Intanto, Audi ha confermato la propria partecipazione al Milano Monza Motor Show. Il costruttore tedesco farà conoscere al pubblico alcuni dei modelli che esemplificano lo stato dell’arte sportivo e tecnologico del brand.

Auto elettriche Audi: 30 nuovi modelli entro il 2025

La Audi e-tron S sportback

In Piazza Duomo sarà esposta Audi e-tron S Sportback: l’evoluzione della trazione integrale nell’era dell’elettrico a 40 anni dall’introduzione del sistema quattro. Si tratta di un Suv sportivo da 503 CV con 3 motori elettrici – un unicum tecnico – accompagnati dalla trazione integrale elettrica e la funzione torque vectoring elettrica. Questa ripartisce in modo variabile la coppia sull’assale posteriore.

Le prestazioni? Da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e autonomia sino a 369 km nel ciclo combinato Wltp. In meno di mezz’ora è possibile disporre dell’80% dell’energia.

Via Montenapoleone, invece, ospiterà le novità della gamma performante di Audi Sport, che quest’anno festeggia i 25 anni della gamma RS. In questo caso, ci sarà la Audi RS Q8, il top di gamma della famiglia Q. Motore da 600 CV e sistema mild-hybrid con propulsore da 48 Volt.  Ci sarà anche Audi RS 6Avant, anch’essa con gli stessi motori (termico ed elettrico). E per finire, l’Audi RS Q3 Sportback che ha inaugurato il segmento dei Suv coupé compatti high performance da 400 CV e motore 5 cilindri 2,5 litri Tfsi.

Aggiornamento sui brand che partecipano al Milano Monza Motor Show 2020

Oltre ad Audi, al Duomo si vedranno i modelli di Bentley, Bmw, Bugatti, Citroën, Cupra, Dacia, Dallara, Dr, DS, Ferrari, Ford, Kia, Lamborghini, Land Rover, Maserati, Mazda, McLaren, Mini, Opel, Pagani, Peugeot, Porsche, Renault, Seat, Škoda, Suzuki e Volkswagen.

Nella passeggiata tra corso Vittorio Emanuele, la Galleria Vittorio Emanuele, via dei Mercanti, via Dante e via Montenapoleone il pubblico troverà, oltre alle novità dei brand già citati, anche quelle di Alpine, Aspark, Aston Martin, Ats, Automobili Amos, Automobili Pininfarina, Aznom, Bmw Motorrad, Cadillac, Evo, Gfg, Honda, Jaguar, Jannarelly, Kawasaki, Mole Automobiles, Pininfarina, Pirelli, Radical, Space X, Tazzari, Tesla, Totem, Yamaha e Zero Motorcycles.

La lista si arricchirà nei prossimi giorni con la conferma di adesione di altri importanti nomi.

Entrando più nel dettaglio delle Case, Opel porta la novità di Mokka oltre alla nuova Opel Corsa-e, che sarà anche possibile provare in un test drive insieme a Opel Grandland X ibrido plug in, recandosi al Castello Sforzesco.

Per il marchio DS del gruppo Psa, a disposizione del pubblico per le guide ci saranno DS 7 Crossback E-Tense 4X4 e DS 3 Crossback E-Tense. DS 9 E-Tense sarà protagonista in esposizione in Piazza Duomo. Il marchio Peugeot, invece, porta in anteprima nazionale la 3008. Invece, al Castello si proveranno la e-2008 e la 508 plug in hybrid.

Ancora, in anteprima nazionale, la nuova Citroën ë-C4 elettrica sarà esposta in Piazza Duomo. Il Suv Citroën C5 Aircross ibrido plug in e l’EV Ami saranno pronti da guidare. Oggetto di mobilità anticonformista, Ami 100% ëlectric correrà nella President parade. Al volante della versione “Ami loves Milan”, il DG di Groupe Psa Italia, Gaetano Thorel.

 

pedaggio gratis in autostrada
Precedente

Pedaggio in autostrada gratis fino al 31 gennaio con Telepass e Arval

Compensare le CO2 della flotta auto aziendale
Successivo

Compensare le CO2 della flotta auto aziendale: come calcolarlo