MissiOnewsTrasporti

I voli di Alitalia dal 2 giugno, da Milano solo da Malpensa

Alitalia riparte il 2 giugno con il collegamento diretto fra Roma e New York, come previsto. Inoltre riprende i servizi sulla Spagna e fra Milano e il Sud del Paese. I programmi contemplano il 36% in più di operazioni rispetto al mese di maggio: l’attività si estende a 25 aeroporti, di cui 15 in Italia. Per il terzo trimestre del 2020 la progressione dell’attività prevista è del 40% in più rispetto a quanto pianificato prima dell’emergenza sanitaria. Gli schedules cambieranno secondo la domanda e la cancellazione delle restrizioni di viaggio dei Paesi. Tutti i voli passeggeri utilizzano meno della metà dei posti disponibili a bordo, secondo le disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo. Vediamo nel dettaglio.

Alitalia vola da Malpensa finché Linate non riapre

Da Milano, i voli di AZ continueranno ad operare da Malpensa in attesa della riapertura di Linate. Lo scalo cittadino milanese non figura tra i 21 aeroporti autorizzati dal Ministero dei trasporti a tornare operativi. Alcune indiscrezioni danno il ritorno delle attività per il 1° luglio, ma non si tratta di una data ufficiale.

Alitalia, i voli da Malpensa dal 2 giugno

Oltre agli 8 servizi giornalieri su Fiumicino, da Malpensa Alitalia effettuerà due voli quotidiani andata e ritorno con Bari, Catania e Palermo. Fatte salve eventuali proroghe delle restrizioni al trasporto aereo da e per la Sicilia attualmente in vigore. Senza dimenticare i 4 collegamenti al giorno in continuità territoriale con la Sardegna su Cagliari, Alghero e Olbia.

I voli di Alitalia dal 2 giugno da Roma Fiumicino

Dopo aver già aumentato i collegamenti con Cagliari (da 4 a 6 al giorno), già dal 21 maggio la compagnia torna a servire Catania e Palermo (da 6 a 8 al giorno) da Roma. Nel mese di giugno toccherà ad Alghero, Bologna, Bari, Genova, Lamezia Terme, Milano, Napoli, Olbia, Pisa, Torino, Venezia.

Per quanto riguarda le rotte internazionali già decise, figurano Barcellona, Bruxelles, Francoforte, Ginevra, Londra, Madrid, Monaco, Parigi e Zurigo, oltre alla già citata New York.

Approfondimento sui programmi certi delle compagnie aeree da e per l’Italia, nella Fase 2.

Cargo dalla Cina con le mascherine

Anche nei mesi estivi di giugno e di luglio proseguono le attività cargo dalla Cina che finora hanno importato 70 milioni di mascherine protettive e altro materiale sanitario. In tutto saranno operati 64 voli fin qui programmati, conteggiando anche quelli di marzo e aprile. I voli di rimpatrio, invece, prevedono rientri di italiani dall’Argentina nei prossimi giorni, sempre in collaborazione con l’Unità di crisi del Ministero degli esteri.

fidelizzazione dei clienti
Precedente

Fidelizzazione dei clienti, la sfida si rinnova: intervista a Criteo

rimborsi e voucher aerei
Successivo

Rimborsi e voucher aerei, garanzie da Air France-Klm e Lufthansa